La metionina è un amminoacido che contiene zolfo. Lo zolfo è un elemento chiave per la cartilagine. Gli studi hanno trovato che la cartilagine delle persone con articolazioni sane, contiene tre volte lo zolfo delle articolazioni di persone affette da osteoartrite.

1

Il valore basso di zolfo può essere attribuito a una quantità insufficiente di zolfo nella dieta o a un metabolismo inefficiente dello zolfo. I disturbi del metabolismo sono spesso causati da carenze di vitamine e oligolelementi. Un altra causa è determinata dal fatto che numerosi medicinali per il trattamento dell’osteoartrite si legano allo zolfo. La carenza di zolfo è quindi una condizione inevitabile dell’osteoartrite.

Ma ciò significa che prendendo lo zolfo in forma dell’amminoacido metionina si possono risolvere i problemi dell’osteoartrite?

Sì, la metionina può aiutare a ridurre i dolori dell’osteoartrite come gli antidolorifici, come sostiene uno studio americano. 2 In questo studio, ai due gruppi, entrambi di 30 pazienti, è stato somministrato un tradizionale farmaco contro i dolori per l’osteoartrite o la metionina. Lo studio è terminato dopo otto settimane, ma già dopo quattro settimane di terapia, nei pazienti di entrambi i gruppi si sono riscontrati dei miglioramenti dei sintomi. Dopo otto settimane di terapia, questi miglioramenti sono aumentati ulteriormente in entrambi i gruppi. Non si è riscontrata alcuna differenza in termini di livelli di miglioramento tra il gruppo che ha preso un antidolorifico e quello che ha preso la metionina!

Il più grande vantaggio della metionina è che in numerosi studi in cui è stata usata, non sono stati documentati effetti collaterali.3 Per altro si suppone che prendendo gli antidolorifici per lungo tempo, aumenti molto il rischio d’infarto.

Scoprite qui quali amminoacidi, amminozuccheri e vitamine oltre alla metionina sono importanti per un sano metabolismo della cartilagine.

State cercando un integratore alimentare per articolazioni sane? Ecco cinque dei prodotti (probabilmente i migliori) a confronto. Molti di essi contengono anche la metionina.

Bibliografia:

  1. Soeken KL. et al.; “Safety and efficacy of S-adenosylmethionine (SAMe) for osteoarthritis”; Journal of Family Practice, 2002; 51: 425-430.
  2. Maccagno A et al.; “S-Adenosylmethionine in the treatment of osteoarthritis”; Am J Med. 1987 Nov 20; 83(5A):72-7.
  3. Ursini F et al.; “Alternative and Complementary Therapies” 2009; 15, issue 4:173-177
Share and help your friends!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Tumblr